Il popolo della Val di Fassa è sempre stato fiero della propria cultura e della propria lingua. A tutt’oggi esistono tradizioni ed usanze tramandate nei secoli grazie all’orgoglio della propria popolazione. Molte di queste feste e manifestazioni sono ispirate dal vicino tirolo e sono un misto fra il sacro ed il profano.

Un esempio su tutti è il famoso “Carnascér de Fascia”, che, da secoli ogni 17 gennaio, porta una vitalità fatta di colori, rumori e gente che si divertono per le strade dei paesi.

Fulcro del carnevale sono le sfilate ed i party in maschera guidate dal “Gròp de le Mescrès de Delba e Penia” (il gruppo delle maschere di Alba e Penia) composto da Lachè, Bufon e Marascons. Coloratissimi costumi adobbati con fiori di carta o seta ma tutte caratterizzate dalla “facèra”, una maschera in legno dall’incarnato roseo e dalla composta espressione.

Se il vostro soggiorno non rientra nel periodo del carnevale, è possibile vedere i costumi e le maschere presso il Museo Ladino di Fassa a Sèn Jan di Fassa.

 

Leave a Comment

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'ACCETTO'.
Maggiori informazioni sulla pagina del nostro Centro Privacy.